sopsi         

Loading

P. MOROSINI, A. GIGANTESCO, F. MIRABELLA, A. PICARDI - Vol. 10, March 2004, Issue 1

Testo Immagini Bibliografia Summary Indice

Efficacia degli interventi, profili professionali e qualità in salute mentale
Efficacy of interventions, professional profiles and quality in mental health

Tab. I. Elementi dell’interazione professionista/paziente più importanti ai fini della qualità percepita e che dovrebbero costituire parte integrante delle competenze professionali. Most important elements of the mental health professional/patient interaction as related to perceived quality, which should constitute integrating part of professional competence.

– cortesia

– disponibilità personale

– capacità di mostrarsi empatici

– capacità di accertare che cosa vogliono sapere l’utente ed i familiari e di informarli con chiarezza

– coinvolgimento dell’utente (e, se è il caso, dei familiari) nelle scelte

Tab. II. Risultati della ricerca sugli strumenti di cambiamento delle pratiche dei professionisti sanitari 17 18. Results of the research on the instruments of changing practices of health professionals 17 18.

– La diffusione passiva delle informazioni non è efficace, anche se può sensibilizzare

– Nessun tipo di intervento è efficace in tutte le circostanze

– Tra gli interventi più probabilmente efficaci vi sono quelli basati sulla valutazione dei possibili ostacoli e con più componenti che affrontano i diversi ostacoli

– Sembra efficace, per cambiare le abitudini prescrittive, l’invio negli studi dei medici di informatori farmaceutici preparati e pagati dalle aziende sanitarie o da agenzie sanitarie

– Sono generalmente efficaci i promemoria per i professionisti sanitari ed anche per i pazienti, specie se elettronici

– I progetti di miglioramento continuo di qualità e di audit, con feed-back ai partecipanti, possono essere efficaci, ma non lo sono sempre

Tab. III. Accorgimenti utili per promuovere il cambiare delle pratiche sanitarie. Useful clues to promote change in health practices.

– Poche raccomandazioni chiare e facili da seguire, relative a un problema percepito come rilevante

– Effettuazione di corsi di formazione con didattica attiva seguiti da incontri di follow-up sulle applicazioni di quanto appreso e possibilmente da ricerche sulla efficacia nella pratica (gli esiti)

– Coinvolgimento nella definizione precisa delle raccomandazioni e soprattutto nelle loro modalità di applicazione dei professionisti locali, in particolare dei più influenti e prestigiosi. Non occorre il consenso a tutto il progetto, ma almeno l’adesione alle sue finalità

– Rilevazione di indicatori di processo e di esito, con feed-back ai partecipanti

– Applicabilità senza bisogno di grosse risorse aggiuntive

– Presenza di incentivi economici e amministrativi concordati (ad esempio, inclusione nel budget) o almeno mancanza di disincentivi e di conflitti di interesse

– Corrispondenza con le attese dei pazienti e della popolazione o almeno mancanza di contrasto con tali attese

– Uso di promemoria elettronici o cartacei (ad esempio moduli ad hoc)